420 Farm

Sweet Nurse Auto CBD

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €27,90
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.


Medicale e buona

 

Sweet Nurse CBD è un' autofiorente di 5ª Generazione, varietà con alti livelli di Cannabidiolo (CBD) risultato dell’incrocio tra una selezione delle nostre migliori autofiorenti di 4ª Generazione e un clone dipendente dal fotoperiodo ricco di CBD.

Sweet Nurse Auto CBD® (SWS59) è la prima genetica di Sweet Seeds autofiorente ricca di CBD. Con un rapporto THC:CBD compreso tra 1:1 e 1:2. È una genetica dalla psicoattività “differente”, delicata e gentile, adatta per quei consumatori di cannabis che non desiderano sperimentare gli effetti psicoattivi di altri tipi di varietà ricche di THC. Questo tipo di genetiche ricche di CBD sono adatte per la cura di molteplici malattie per le molte proprietà terapeutiche e medicinali del CBD e del THC. Tra gli altri usi medicinali, il CBD si è utilizzato per alleviare l’ansia, le convulsioni, il vomito e la nausea, l’infiammazione, il dolore e un lungo eccetera di patologie.

È una gran produttrice di fiori e resine, produce un grande germoglio centrale e molteplici germogli più piccoli nei rami laterali. Possiede un penetrante aroma molto fruttato e dolce, con toni Skunk e note citriche e speziate.

 

Specifiche tecniche

Produttore Sweet Seeds
Sesso Automatica
Fioritura Indoor Breve 7-8 settimane
Fioritura Outdoor Fine Settembre
Tipo di cultura Indoor e Outdoor
Resa Large
Altezza Media (60-120cm)
Varietà Ruderalis/Indica/Sativa
Aroma Dolce, Fruttato, Skunk, Speziato
Indica 60 %
Sativa 39,2 %
Effetto Cerebrale, Rilassante
Percentuale THC 5-10 %
Percentuale CBD 10-16 %
Genetica  Autoflowering x CBD-rich clone
Medicale Si
Patologia Ansia, Insonnia 
Resa Indoor 400 - 600 g/mq
Ciclo vitale 8 settimane
THC Alto (15-20%)

 

 

I semi di canapa da collezione sono esclusi dalla nozione legale di 'Cannabis', ciò significa che essi non sono da considerarsi sostanza stupefacente (L. 412 del 1974, art1, comma 1, lett. B ; Convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961 e tabella I Decreto Ministero della Salute 11 aprile 2006). In Italia la coltivazione di Cannabis è vietata (art. 28 e 73 del DPR 309/90) se non in possesso di apposita autorizzazione (art. 17 DPR 309/90) . Pertanto i semi venduti in questo sito potranno essere utilizzati esclusivamente per fini collezionistici e per la preservazione genetica. Questi semi sono commercializzati con la riserva che essi non siano usati da terze parti in conflitto con la legge. Ogni informazione contenuta in questa pagina e in questo sito ha scopo puramente informativo e/o pubblicitario e non intende in alcun modo condonare, promuovere, incitare o incentivare l’uso di sostanze illegali né altresì intende incitare o incentivare la violazione della legge.